You are here Home

Benvenuto nel sito Istituzionale del Comune di Mompeo

Campagna di sensibilizzazione a favore donazione degli organi

Il link di seguito è stato segnalato dall'A.R.T., Agenzia Regionale del Lazio per i Trapianti e le Patologie Connesse.

Si tratta di uno strumento di sensibilizzazione per la diffusione della "cultura della donazione degli organi", mission che l'Agenzia si propone di portare avanti con iniziative che ogni anno coinvolgono centinaia di persone.

Ma c'è ancora molto da fare..

(COPIA E INCOLLA IL LINK CHE SEGUE)

https://www.youtube.com/watch?v=EPUfZRnxG-c

 

 

Nuovi Orari Cotral

Nuovi Orari del Servizio di Trasporto Cotral in vigore dal 7 gennaio.

Nuovi Orari Cotral Mompeo

 

Facciamo la differenza!

COMUNICAZIONE ALLA CITTADINANZA


La raccolta differenziata ha avuto inizio nel nostro Comune il 15 luglio 2013 con il sistema “Porta a Porta”; i Comuni di Torricella in Sabina, Mompeo e Montenero Sabino si sono associati per avviare e proseguire il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani.

PERCHÈ QUESTA SCELTA?

1) è un obbligo di legge, cui anche gli altri Comuni si dovranno adeguare;

2) è divenuto indispensabile ridurre la produzione dei rifiuti, al fine di salvaguardare la salute e l'ambiente;

3) il RICICLO dei rifiuti genera un minor impatto ambientale, un maggiore recupero di energia e di risorse economiche, con un conseguente ed effettivo risparmio di risorse sia ambientali che finanziarie: VANTAGGI PER L'INTERA COMUNITÀ.

Il sistema di raccolta “porta a porta” è condiviso pienamente dalla attuale amministrazione, che vuole continuare a perseguirne gli obiettivi, primo fra tutti la qualità dell'ambiente in cui viviamo. Ma per raggiungere tali obiettivi È INDISPENSABILE LA COLLABORAZIONE DI OGNUNO DI NOI: con pochi e semplici gesti quotidiani, nel rispetto delle regole, possiamo contribuire a diminuire la quantità dei rifiuti indifferenziati trasportati a discarica, con un notevole risparmio – anche oltre il 70% - dei costi di smaltimento a carico del Comune. Inoltre, i rifiuti raccolti separatamente sono trasportati nelle piattaforme e poi al sistema industrializzato di recupero e riciclo, dove diventano nuova materia per tanti prodotti: I RIFIUTI SI POSSONO TRASFORMARE DA PROBLEMA A RISORSA!

La CARTA viene avviata al recupero nelle cartiere e restituisce altra carta;

la PLASTICA e l'ALLUMINIO restituiscono altri prodotti nuovi;

il VETRO restituisce altro vetro;

l'ORGANICO e il VERDE, attraverso il compostaggio, diventano concime naturale;

con DUE VANTAGGI:

1) non si immettono sostanze inquinanti nell'ambiente;

2) si risparmiano materie prime (acqua, legno, minerali, ecc.) sempre più rare e costose.

 

Per un corretto comportamento nella gestione dei rifiuti che produciamo CERCHIAMO DI APPORTARE DEI PICCOLI CAMBIAMENTI NEL NOSTRO STILE DI VITA, per il nostro bene e per quello delle generazioni che ci seguiranno. Cerchiamo, quindi, di RICORDARE i seguenti semplici suggerimenti:

ORGANICO: rappresenta circa il 40% in peso dei rifiuti urbani. Sono gli scarti prodotti quotidianamente nelle nostre case, nei ristoranti, nelle mense, nei bar, nei mercati ortofrutticoli, negli orti e giardini privati. Chi è in possesso della compostiera deve utilizzarla per conferire l'umido, che non può essere quindi ritirato dagli operatori; solo in questo caso si può beneficiare della riduzione dell'imposta.  A DECORRERE DA GENNAIO 2016, QUINDI, GLI OPERATORI AVRANNO DISPOSIZIONE DI NON RITIRARE PIÙ L'UMIDO  A CHI HA LA COMPOSTIERA E VUOLE BENEFICIARE DELLA RIDUZIONE DI IMPOSTA.

COSA CONFERIRE: avanzi di cibo e scarti di cucina; salviette di carta anche unte; piantine e fiori recisi, terra dei vasi; foglie, terriccio e potature; peli e piume; cenere spenta del camino; filtri di tè ed altri infusi, fondi di caffè, pane raffermo.

CARTA E CARTONE: rappresentano circa il 25% in peso dei rifiuti solidi urbani. La carta può essere riciclata fino a 6 volte!

COSA CONFERIRE: imballaggi in carta e cartone; cartoncini per alimenti e per l'igiene personale; scatole e altri imballaggi in cartoncino; carta da disegno o per fotocopie; sacchetti di carta; giornali, libri e riviste (senza copertina plastificata); quaderni e fogli vari, fotocopie, dépliant, volantini, manifesti.

NOVITÀ!!! I contenitori Tetra Pak (usati per confezionare e conservare bevande e alimenti come il latte, i succhi di frutta, il vino) sono interamente riciclabili e devono essere conferiti nella carta e cartone, togliendo le eventuali parti in plastica.

PLASTICA: costituisce il 9% in peso dei rifiuti urbani. La plastica si differenzia per due motivi fondamentali: a) per la biodegradazione della plastica sono necessari almeno 500 anni; b) la plastica è troppo preziosa per diventare un rifiuto.

COSA CONFERIRE: bottiglie per bevande; contenitori per alimenti; piatti e bicchieri di plastica; vaschette in polistirolo; gli oggetti fin qui elencati devono essere preferibilmente ripuliti dai cibi; confezioni di merende e biscotti, scatole di cioccolatini, sacchetti per patatine, verdure e congelati, caramelle, merendine e snack; contenitori per liquidi, flaconi di detersivi, detergenti, shampoo, flacone sapone con beccuccio; buste della spesa, pellicole e imballaggi; cellophane; reti per frutta e verdura.

ALLUMINIO:  per ogni Kg di alluminio riciclato si risparmiano 12 kg di anidride carbonica.

COSA CONFERIRE: lattine per bevande; bottiglie in alluminio; scatolette per carne , pesce e legumi; tappi e capsule (per bottiglie di olio, vino, liquori e acqua); tubetti per creme, conserve o prodotti sanitari e della cosmetica); vaschette per conservare e cuocere i cibi; vaschette e scatolette per cibo per animali; foglio sottile per alimenti (cioccolato, coperchi yogurt); bombolette spray senza CFC (per profumi, lacche, deodoranti, panna).

VETRO: il vetro costituisce circa il 10% dei rifiuti raccolti; può essere riciclato all'infinito. Riciclare il vetro consente di limitare l'estrazione delle materie prime, RIDUCE NOTEVOLMENTE LA MASSA DEI RIFIUTI DA SMALTIRE e il consumo di combustibile.

COSA CONFERIRE: bottiglie per acqua e bibite; contenitori e barattoli in genere; bicchieri; vasetti; oggetti di vario genere in vetro.


LE STRATEGIE TRADIZIONALI NON SONO PIÙ SOSTENIBILI, in quanto i rifiuti solidi inquinano (contaminazione delle falde acquifere; propagazione di veleni gassosi nell'aria), consumano suolo (le discariche occupano suolo naturale e danneggiano l'ambiente); la gestione dei rifiuti solidi ha elevati costi economici per la società, costi che inevitabilmente appesantiscono l'onere fiscale di ognuno di noi.

Cari concittadini, ABBIAMO CONSEGUITO, come Comune, L'ATTESTATO DI MERITO per aver raggiunto il 56% di raccolta differenziata.  L'OBIETTIVO È, però, IL 65%.

DOBBIAMO MIGLIORARE!

Confido nell'impegno sociale di ognuno di noi per un miglioramento della qualità della vita nostra e soprattutto delle generazioni che ci seguiranno.

 

IL SINDACO

Avv. Silvana Forniti

 

RACCOLTA DIFFERENZIATA 2014

Cari Concittadini,
nella giornata odierna si è svolta, presso la sede della Provincia di Rieti, la premiazione dei Comuni con la maggiore percentuale di raccolta differenziata.

 

Non sono molti i Comuni nella Provincia di Rieti che hanno avviato la raccolta differenziata e Mompeo è tra i migliori; abbiamo ricevuto, infatti, unitamente ai Comuni di Torricella in Sabina e Montenero Sabino, l'ATTESTATO DI MERITO, per aver raggiunto il 56% di raccolta differenziata, percentuale leggermente superiore rispetto a dicembre 2013 (54,81%).
L'obiettivo è, però, il 65%, quindi, DOBBIAMO MIGLIORARE!
Dipende da ognuno di noi. A breve provvederò a divulgare degli utili suggerimenti, mediante tutti i possibili mezzi di pubblicità, al fine di poter progredire per il raggiungimento di obiettivi di miglioramento ambientale, economico, sociale e istituzionale, sia a livello locale che globale.


GRAZIE PER LA VOSTRA COLLABORAZIONE!

Il Sindaco

Avv. Silvana Forniti

 

 
Altri articoli...
Pagina 12 di 15